Vino Crêuza

Vino rosato ottenuto dalle nostre uve di varietà Ormeasco, Granaccia, Syrah e Cinsault tutte da noi coltivate a Ranzo nel pieno rispetto dell’uomo e dell’ambiente. Vinificato in bianco ai primi di settembre è un omaggio al rosa della vita; all’amore e alla gioia di vivere raggiunti dopo aver percorso le fatiche e le insidie tipiche di una crêuza (la via che taglia la collina).

Le viti utilizzate per realizzare questo vino sono state impiantate nel corso dei decenni a cominciare dagli anni ’60 poichè la contaminazione dei vitigni della vicina Francia è sempre stata forte. Impiantate nei terreni Rusureo e Secagna, luoghi secchi in superficie e freschi nel sottosuolo, caratterizzati da una terra rossa, argillosa e ricchissima di pietre friabili: u mattà.

Vendemmia manuale a settembre realizzata scegliendo pochi grappoli per pianta e lasciando gli altri (da utilizzare successivamente per Rusureo e Rivierasco). Fermentazione spontanea in acciao a temperatura controllata, con pied di cuve in vecchio tino di castagno. Imbottigliato a fine inverno; non filtrato. Produzione 400 bt circa.